Luglio Musicale Trapanese, il bilancio della stagione 2021

4' di lettura 08/09/2021 - Con il debutto di Piero Pelù al Luglio Musicale Trapanese è già tempo di un primo bilancio della Stagione 2021

È stato un grande successo per il debutto nel ruolo di voce recitante di un grande artista poliedrico come Piero Pelù: una scommessa vinta per la programmazione del Luglio Musicale che ha portato ieri sera sul palco del Teatro Giuseppe Di Stefano una delle pagine più celebri del grande repertorio, Pierino e il lupo di Prokofiev abbinato all'esecuzione della Serenata per archi di Čajkovskij, e una delle icone della storia del rock italiano. Sul podio dell'Orchestra del Luglio Musicale, compagine in continua crescita, la direttrice d'orchestra Gianna Fratta. Il concerto è stato aggiunto a metà agosto ad una Stagione che alla tradizionale programmazione operistica ospitata alla Villa Margherita ha affiancato iniziative collaterali come La traviata in 1H, Coro in bus, Lirica al tramonto: questi spettacoli hanno visto rispondere con entusiasmo e partecipazione cittadini trapanesi e turisti (tutti gli appuntamenti con sbigliettamento sono andati sold out), portando la musica in contesti site specific che esaltano le bellezze del territorio, rendendo unica l'esperienza d'ascolto e contribuendo così alla creazione di una nuova identità del Luglio Trapanese.

«Ringrazio Piero Pelù e Gianna Fratta per avere accettato l'invito al Luglio Musicale: con questa produzione di Piero e il lupo hanno regalato al pubblico una serata indimenticabile – commenta il direttore artistico Matteo Beltrami – Questo concerto si inserisce nel percorso di rilancio del Luglio Musicale che punta sempre più sulla qualità e l'ampiezza della proposta artistica, istaurando un rapporto diretto con i cittadini e gli artisti trapanesi. L'approssimarsi della fine di questa 73esima stagione estiva può consentire alcune riflessioni fornendo alcuni dati oggettivi e inconfutabili: alla data odierna il Luglio Musicale è il teatro di tradizione italiano che nell'anno 2021, ha realizzato il maggior numero di spettacoli. Quattro grandi opere liriche (Maria de Buenos Aires, Don Giovanni, Madama Butterfly e Don Pasquale) due opere da camera (La Processione dei Misteri sulle note dello Stabat Mater e Traviata in 1H), due balletti, numerosi gala e concerti, eventi off ed un concorso lirico internazionale.

Questa Stagione si è distinta per una presenza di artisti di fama internazionale al pari delle grandi Fondazioni Lirico Sinfoniche come mai si è avuta negli anni precedenti e una unanimità di consenso di critica. Il Luglio Musicale ha inoltre dato il via a una pratica virtuosa quale coprodurre la maggior parte dei propri spettacoli con altri teatri italiani. Ci sono poi aspetti che, benché soggettivi, non possono non riempire di orgoglio tutta la squadra dell'Ente: i complimenti da parte di quegli artisti che non erano mai venuti prima d'ora per il livello artistico giudicato notevolmente accresciuto anche da coloro che, al contrario, in passato vi hanno già collaborato. Oppure i professori d'orchestra e del coro che inviano messaggi e lettere di ringraziamento per aver finalmente creato un ambiente di professionalità e collaborazione. Infine voglio qui ringraziare il nostro pubblico che, a differenza di altre realtà nazionali e internazionali che hanno registrato una débacle in quanto ad afflusso, ha avuto fiducia in noi e ci ha premiato con la propria presenza».

La Stagione 2021 del Luglio, grazie ad una sinergia fra le istituzioni cittadine, ha permesso a decine di lavoratori - professori d'orchestra, tecnici, cantanti - di poter tornare ad esprimere le proprie professionalità in quella che è la forma di spettacolo dal vivo più complessa e rappresentativa della cultura occidentale. Sono proprio i professori dell'Orchestra del Luglio Musicale Trapanese ad aver indirizzato una lettera di ringraziamenti a Giacomo Tranchida, Sindaco di Trapani e presidente dell'Ente.

Ecco alcuni estratti: «Noi professori d'orchestra, desideriamo esprimere un sentito ringraziamento per la collaborazione, il sostegno e la professionalità che quest'anno hanno caratterizzato tutta l'organizzazione [...]. Per la prima volta da molti anni, abbiamo potuto apprezzare la puntualità nella redazione dei contratti, dei piani di lavoro e nella gestione di tutti i tempi di realizzazione delle prove e dei concerti [...]. Lo spirito di gruppo e la collaborazione creatosi tra le figure professionali della società O.M.M. ed i professori d'orchestra, sono stati fondamentali nel determinare l'ottima riuscita del lavoro svolto come riconosciuto dalle testate giornalistiche nazionali e internazionali [...] Ci premeva RingraziarLa per averci fornito questa opportunità e vorremmo ringraziare il Dott. Giurlanda per il suo costante supporto pratico, gestionale ed amministrativo. Il nostro GRAZIE è da tributare sicuramente al Maestro Beltrami che ci ha messo nelle condizioni di poter artisticamente confrontarci con Direttori, Cantanti e Registi di livello internazionale divenendo parte attiva di un grande apparato artistico che ha visto il Luglio Musicale tornare alla ribalta delle cronache culturali».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2021 alle 18:14 sul giornale del 09 settembre 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cihA





logoEV