Marettimo, varato il primo gozzo elettrico delle Egadi

2' di lettura 21/07/2021 - Si chiama Ev-ita (Electric veicle Italia) il primo gozzo elettrico delle isole Egadi che ha preso il varo al porto di Favignana per raggiungere Marettimo.

L'iniziativa ha dato il via al programma del Marettimo Italian Film Fest - We love the sea, il festival dedicato al cinema italiano e al mare, alla seconda edizione, in corso sull'isola fino a sabato 24 luglio. "E-vita è la prima barca con motore elettrico a navigare le isole Egadi - spiega Beatrice Just, dell'associazione culturale Solemar-Eventi, che ha curato il progetto. -. Alimentata ad energia solare è silenziosa, non inquina, permette di vivere il mare con grande emozione perché si sentono le onde, gli uccelli, i pesci muoversi nell'acqua. L'augurio è che questo sia solo il primo di altri passi che ci consentano di vivere il mare in maniera più sostenibile". Il gozzo è inoltre un esempio di economia circolare perché era un vecchio peschereccio in disuso che è stato recuperato. Al varo della barca hanno partecipato Francesco Forgione, sindaco di Favignana, Marettimo e Levanzo e Salvatore Livreri Console, direttore dell'Area marina protetta delle isole Egadi.

L'iniziativa è inserita nel programma del Marettimo Italian Film Fest, diretto da Pupi Avati e organizzato dall'associazione culturale SoleMar-Eventi che, fino a sabato, vede protagonista il cinema, con le proiezioni di documentari, film e cortometraggi a cielo aperto tra cui anche 9 produzioni messe a disposizione dal National Geographic, ma anche incontri dedicati all'ambiente e al mare. A Marettimo è presente una delegazione di explorers del National Geographic formata da Paul Rose, il leggendario esploratore, subacqueo, documentarista ed "eroe" degli oceani, Giovanni Chimienti e Martina Genovese biologi marini ed explorers dell'Istituto. Paul Rose andrà alla scoperta dei magnifici fondali dell'Area marina protetta delle Egadi che, con i suoi 53.992 ettari, è la più grande d'Italia, alla scoperta della prateria di Posidonia oceanica più estesa e meglio conservata del Mediterraneo. "La Posidonia - ha detto Rose - è un'alga indicatore di biodiversità ma anche di pulizia dell'ambiente marino che riveste un ruolo cruciale per l'equilibrio dell'ecosistema marino".






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-07-2021 alle 18:08 sul giornale del 22 luglio 2021 - 115 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire, isole Egadi, Marettimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbrK





logoEV