Mafia, l'ex senatore D'Alì condannato a 6 anni

2' di lettura 21/07/2021 - L’ex senatore di Forza Italia Antonio D’Alì è stato condannato dalla Corte d’appello di Palermo a 6 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa.

La sentenza è arrivata nel processo d'appello bis che si è celebrato a Palermo dopo che la Cassazione aveva annullato con rinvio il primo procedimento che si era concluso con l'assoluzione per l'ex politico trapanese. Secondo la pubblica accusa, che aveva chiesto la condanna a 7 anni e 4 mesi, l'ex senatore avrebbe avuto fin dai primi anni '90 rapporti con esponenti di spicco delle cosche come il superlatitante Matteo Messina Denaro, Vincenzo Virga e Francesco Pace.

Secondo i pm, nel corso della sua attività politica D'Alì ha "mostrato di essere a disposizione dell’associazione mafiosa cosa nostra e di agire nell’interesse dei capi storici come il latitante Matteo Messina Denaro e Salvatore Riina". La corte d’appello ha anche condannato l’ex senatore a risarcire le associazioni antimafia costituite parti civili e lo ha dichiarato interdetto dai pubblici uffici per tre anni.

Antonio D'Ali, 70 anni, è stato senatore della Repubblica per 24 anni, eletto nelle liste di FI-PdL, dal 1994 al 2018. È stato anche sottosegretario all'Interno nel secondo e terzo governo Berlusconi, nonché presidente della provincia di Trapani. Nel 2017 si era candidato a sindaco di Trapani, giungendo terzo.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Agrigento @vivereagrigento FB
Caltanissetta @viverecaltanissetta FB - Twitter
Catania @viverecatania FB - Twitter
Enna @vivereenna FB - Twitter
Messina @viveremessina FB - Twitter
Palermo @viverepalermo FB - Twitter
Ragusa @vivereragusa FB - Twitter
Siracusa @viveresiracusa FB - Twitter
Trapani @viveretrapani FB





Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2021 alle 18:30 sul giornale del 22 luglio 2021 - 116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mafia, marco vitaloni, articolo, antonio d'ali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbrY





logoEV