Sottopasso di via Marsala, approvata la variante urbanistica

3' di lettura 22/01/2021 - L’Amministrazione Tranchida continua la sua azione di attuazione del programma di governo. Il Consiglio Comunale ieri sera è stato protagonista della scelta di realizzare il sottopasso ferroviario tra la via Marsala all’altezza di via Lonero e la via Virgilio – via Simone Gatto approvando la variante urbanistica con 19 voti favorevoli, un solo voto di astensione e quattro voti contrari.

Il progetto definitivo di RFI Rete Ferroviaria Italiana Direzione Investimenti Palermo ha un iter che ha coinvolto questa Amministrazione sin dalla sua elezione. Nel luglio 2018 la maggioranza di governo ha fatto la scelta possibile che è quella del sottopasso. La vicinanza dei fabbricati di via Vespri sicuramente non avrebbe consentito di realizzare un sovrapasso che risultava anche poco sostenibile a livello di impatto paesaggistico ambientale. A gennaio 2019 il Consiglio da il via ad RFI per andare avanti nella progettazione. Ad aprile 2019 RFI presenta assieme al Sindaco Tranchida il progetto del ripristino linea ferroviaria Alcamo Trapani via Milo e il sottopasso presso l’aula magna del Polo Universitario alla presenza degli ordini professionali e della città.

L’Amministrazione continua a seguire l’iter presso il Ministero delle infrastrutture partecipando alla conferenza di servizi del 31 luglio 2019. A dicembre il Comune si fa carico di produrre uno studio sul possibile impatto viabilistico legato alla realizzazione del sottopasso. Detto elaborato è stato redatto dalla ditta SIPLAN redattrice del P.U.M.S. (Piano Urbano di Mobilità Sostenibile) a cura dell’Ing. Romaniello L’ingegnere Romaniello ha affermato che con l’eliminazione dell’attuale passaggio a raso, il nuovo collegamento porterà alla modifica dell’attuale assetto viabilistico trasferito nella nuova opera stradale in progetto porterà ad una differente distribuzione del traffico dovuto alla nuova infrastruttura viaria.

Vi sarà infatti un miglioramento del flusso automobilistico grazie alle nuove opzioni di attraversamento fornite dalla nuova viabilità di collegamento diretto dei due comparti oggi separati dall’infrastruttura ferroviaria. Soprattutto, una volta a regime, le opere viarie connesse a tale infrastruttura, avranno l’effetto di consentire la decongestione della viabilità delle vie Capitano Sieli, via Marsala e via Libica a seguito della chiusura del passaggio a livello. Tali viabilità risultano attualmente congestionate, soprattutto nelle ore di punta, da un traffico veicolare di attraversamento. La conseguenza immediata connessa, pertanto, sarà la riduzione dei gravi fenomeni connessi all’inquinamento sia atmosferico che acustico attualmente caratterizzante le aree in esame.

La chiusura dei tre passaggi a livello in città, via Cortopassi, via Daneu e via Sieli viene compensata con il sottopasso di via Marsala con un investimento di 15 milioni di euro. Oggi questa Amministrazione ha appreso con piacere della nomina dell’Ing. Palazzo a commissario per seguire l’iter del ripristino della linea ferroviaria Alcamo Trapani via Milo. Il progetto, che riguarda anche l’elettrificazione, ammonta a circa 144 milioni ed ha ottenuto il parere positivo del Ministero Ambiente nei giorni scorsi. In data 15 gennaio abbiamo ricevuto il Progetto definitivo per l’imminente convocazione della Conferenza di Servizi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2021 alle 18:09 sul giornale del 23 gennaio 2021 - 118 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa, Comune di Trapani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKJK





logoEV