Marsala Volley: Club Italia battuto in tre set

8' di lettura 18/01/2021 - Vince ancora la Sigel che conferma il personalissimo buon periodo attraversato e che per mezzo di un tre set a zero su Club Italia la fa attestare sempre nelle zone nobili di graduatoria che a fine regular-season significano un piazzamento certo nella Pool Promozione al via a febbraio.

Dalla contesa tra Marsala e ospiti ne è venuto fuori un divertente match al PalaBellina nel penultimo impegno di regular-season (senza contare le gare di recupero), con le due fazioni a giocare scambi prolungati ed intensi. Con questa partita le donne di coach Amadio inanellano un trend utile che sussiste da tre gare (Pinerolo, Sassuolo e oggi Club Italia), praticamente una buona fetta di questo primo mese del 2021. Marsala ha avuto ragione sulle giovani talentuose federali in soli tre set, i cui parziali sono così ripartiti: [25/22; 25/18; 26/24].

Club Italia arrivato a Capo Boeo con l’alibi che lascia il tempo che trova circa il mancato utilizzo per via di un forfait di Emma Graziani, centrale della Nazionale U-18. Grande contributo realizzativo tra le fila lilybetane da parte di Aurora Pistolesi (16 stampi) e della top-scorer Giorgia Mazzon (21); Per le azzurrine si è distinta l’opposto Frosini (15). Marsala sale a quota 27 punti e consolida il quarto posto. Prossimo impegno mercoledì 20 gennaio, quando vi sarà da giocare alle ore 14.30 la gara di recupero della terza giornata di ritorno (12°turno nel girone “B” di A2)contro Exacer Montale di Tai Aguero con lo scenario sempre desolante di un PalaBellina “a porte chiuse” per il proliferarsi, purtroppo, del periodo pandemico.

Starting-six

Bellano per l’indisponibilità di Emma Graziani schiera Marconato in posto tre ed è presto fatta la formazione di partenza: Monza al palleggio, Frosini opposto, attaccanti di banda Nervini e Gardini, centri Nwakalor e Marconato, libero Armini. Coach Daris Amadio dispone in campo Marsala con le diagonali che da qualche mese a questa parte sono le stesse di sempre: Demichelis/Mazzon; Gillis/Pistolesi; Parini/Caruso; libero Simona Vaccaro.

La Cronaca

Il punto iniziale che schioda il punteggio è di Mazzon con una indovinata pipe a piegare le mani avversarie. A ruota, arriva anche il secondo timbro dopo un errore in attacco delle federali. Reazione Club Italia e il punteggio muta subito poichè le giovani ospiti pareggiano i conti due volte (sul 2-2 e 3-3) e si mettono davanti grazie all’ace di Sofia Monza. Pareggio Marsala del 4-4 con un primo tempo e bella scelta di tempo di Parini. La Sigel scappa avanti nella fase iniziale grazie agli stampi di Gillis, Pistolesi e Mazzon: 10-7. Piccolo break di Club Italia di tre punti a zero e nuova parità: 10-10 (punto di Frosini), interrotto dall’attacco da seconda linea di Mazzon sul quale Nwakalor non è reattiva. Ma Marconato ristabilisce la parità con un attacco dal centro: 11-11. Il punteggio nella fase centrale fa come un’altalena e le squadre si rincorrono anche nei passaggi del 17-17 (punto di Mazzon, dopo efficace turno al servizio di Frosini, ndr) e del 18-18 (ace di Pistolesi e replica pronta dal punto di Gardini). A nuovo vantaggio di casa, sul 19-18 Pelloia sostituisce la compagna di reparto Monza. Cambio comunque chiuso dopo pochi scambi con Club Italia che realizza un controbreak di tre punti a uno e scappa sul 22-20. Marsala per questo finale concitato ed incerto aveva sostituito la brava statunitense Gillis per fare posto a Soleti. Si spreca la parte dedicata all’interruzione del gioco in questo finale, con ambedue le panchine ad affidarsene. Marsala si scuote e Pistolesi porta per mano le sue compagne firmando il punto del 20-21 e con Soleti incaricata del servizio per sei volte di fila trova il pareggio su una conclusione di Mazzon a segno: 22-22. Il 23-20, quello del sorpasso, è su errore in attacco di Frosini. Chiude con il definitivo 25-20 un muro bellissimo di Pistolesi.

I sestetti tornano quelli con il quale si è dato avvio all’incontro. Gillis è regolarmente in campo con Soleti a fare il percorso inverso. Pistolesi continua la sua performante prova, compiendo il primo punto del secondo atto: 1-0. Tenuta a galla da Gardini e una mai arrendevole Frosini, Club Italia è inghiottita dalla morsa di Marsala che è avanti di quattro lunghezze nella prima parte: 11-7. Nella parte centrale dopo un punto lilybetano, entra una figlia di questa ridente città, Alessandra Mistretta a dare una mano in difesa e incaricarsi del servizio qualche istante più tardi. Gillis e Mazzon coi loro colpi d’attacco mettono a ferro e a fuoco la difesa delle federali e rapidamente il set scivola via in favore di Marsala: 18-12 (time-out voluto da coach Bellano). Amministra da grande squadra il vantaggio Marsala e subisce il ritorno delle azzurrine che intanto inseriscono Gannar in una sola occasione: a risultato molto compromesso (23-14) con un felice turno in battuta di Sofia Monza (autrice anche di un ace nel frangente). Club Italia ha la forza e la capacità di arrivare a diciotto, mentre per il punto finale che aggiudica anche il secondo gioco a Marsala è una sbavatura in un tentativo d’attacco mal riuscito da parte di una azzurrina: 25-18.

Via anche al terzo set con Club Italia Crai con novità di formazione. Ituma e Gannar dentro. Nei primi scambi punto a punto e dal 5-6 in campo nuovamente Mistretta per il libero Vaccaro e a incaricarsi dalla linea dei nove metri. Un turno proficuo di battuta che consente a Marsala di passare in vantaggio: 8-6 (l’altro ingresso nella fase intermedia prendendo il posto del centro Parini). Marsala in questa fase soffre il ritorno di Club Italia che da fastidio con dei muri vincenti, andandosene a condurre sul singolo parziale. Girandola di cambi nel Club Italia: Barbero e Giuliani le forze fresche che dispone Bellano. Una fast a segno di Caruso rianima Marsala che sulla situazione di 18-20 è pure corroborato dal punto di seconda di Demichelis. Marsala ci crede più che mai. Mazzon murata sul 20-21 da Nwakalor. Entra Soleti al posto di Gillis. Time-out Sigel sul 20-23. Al ritorno in campo è proprio la neoentrata Soleti ad accorciare le distanze con una diagonale bellissima: 21-23. Poi, Pistolesi con un pallonetto ad eludere l’intervento del muro avversario compie il punto del 22-23 e conseguente time-out di Club Italia. Ancora Frosini per il muro e fuori e nuovo allungo ospite: 22-24. Ma Mazzon da posto due realizza due punti vitali per la permanenza in gara della sua squadra: 24-24. Tutto si decide ai sempre insidiosi vantaggi. Mistretta ancora al servizio, si gioca lo scambio ed è Pistolesi a realizzare il punto del 25-24. E’ ancora l’attaccante di Signa di scuola Modena dopo una palla attaccata da una avversaria a compiere il muro-punto che dona la vittoria dal valore incommensurabile: 26-24. A fare capolino, le interviste post-gara, le immancabili foto di rito a sugellare un inizio boom di 2021 per la truppa capitanata da Ilaria Demichelis. Nell’immediato post-gara, registriamo il bellissimo abbraccio tra i due tecnici, Amadio e Bellano, che si sono prestati assieme a una foto-ricordo.

Interviste post-gara

Massimo Bellano, tecnico Club Italia Crai, nella lucida analisi post-gara: “Primo e terzo set davvero combattuti e nel quale posso estrapolare buone indicazioni da quello che ha sortito la partita. Nel secondo atto però vorrei, obiettivamente, riconoscere a Marsala di essere stato superiore e meritevole di essersi aggiudicato il set senza potere abbozzare un tentativo di controreplica da parte nostra. La nostra crescita è visibile e questa tappa di Marsala è una di tante che ci permettono di proseguire a migliorarci“.

Daris Amadio (head-coach Sigel Marsala Volley) commenta la vittoria da tre punti con il quale le azzurre di casa hanno superato Club Italia: “Questo che incassiamo contro Club Italia è un buon risultato perchè continuiamo a dare seguito alla striscia positiva. Complimenti a queste giovani che sono venute a Marsala a giocarsi le loro chance con coraggio. Archiviamo con gioia l’arrivo di questi altri tre punti e testa al prossimo impegno in programma già mercoledì“.

Tabellino

Sigel Marsala Volley-Club Italia Crai: 3-0 [25/22; 25/18; 26/24]

Sigel Marsala Volley: Pistolesi 16, Caruso 6, Demichelis 2, Gillis 8, Parini 5, Mazzon 21, Vaccaro (L), Soleti 1, Mistretta. ne: Caserta, Colombano, Nonnati. Coach: Daris Amadio, vice: Francesco Campisi, Ass: Maurizio Negro.

Club Italia Crai: Nervini 2, Nwakalor 8, Monza 7, Gardini 12, Marconato 2, Frosini 15, Armini (L), Ituma 5, Giuliani, Gannar, Barbero, Pelloia, ne: Bassi (L), Trampus. Coach: Massimo Bellano, vice: Michele Fanni.

Arbitri: Roberto Guarneri di Messina e Antonino Di Lorenzo di Palermo

Note: Gara disputata a “porte chiuse” per le norme anticontagio da SARS-CoV-2






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2021 alle 18:37 sul giornale del 19 gennaio 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, comunicato stampa, Marsala Volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJZz





logoEV